Vacanza in sud America o in Oriente?

Thailandia

Quando si parla di vacanze esotiche, risulta normale pensare a paesi orientali o sudamericani, capaci d’affascinare non solo per le bellezze culturali e storiche, ma anche per stili di vita in certi casi anche diametralmente opposti a quelli europei.

Spiagge della Thailandia

La Thailandia è una delle destinazioni in assoluto più amate dagli italiani che sognano una vacanza lontano da casa loro. Il turismo in questa zona è abbastanza sviluppato e sono presenti hotel a Bangkok per tutte le tasche, cosa che rende questa terra perfetta anche per una vacanza piuttosto lunga dove riscoprire se stessi. In Thailandia, infatti, la vita è molto più rilassata e i tanti trattamenti disponibili nei centri benessere permettono di ritrovare il perfetto equilibrio fisico e psicologico. Oltre a Bangkok consigliamo anche Ayuttaya, un tempo capitale del Siam, caratterizzata da incredibili templi e dalle rovine dei palazzi reali. Per passare qualche giornata in quelle che vengono considerate le spiagge più belle del mondo, consigliamo la zona di Krabi-Ao Nang, dove peraltro sono stati girati film quali “007 – L’uomo dalla pistola d’oro” e “The Beach” con Leonardo Di Caprio.

Brasile

Tra i paesi sudamericani, il Brasile è quello che sta facendo più parlare di se, visto che negli ultimi anni è diventato la sesta potenza mondiale e che tra il 2014 ed il 2016 ospiterà i Mondiali di Calcio e le Olimpiadi. La nazione si sta preparando al meglio per l’evento, aumentando il numero di voli per il Brasile ed il numero di scali a livello nazionale, oltre che ammodernando l’offerta turistica. Il problema della criminalità è uno di quelli che hanno, in alcuni casi, limitato il turismo locale ma il problema è stato duramente combattuto ed il numero di poliziotti per le strade rappresenta una ragione per sentirsi sicuri. C’è naturalmente il discorso delle favelas ma in quel caso si tratta di un qualcosa che il turista medio dovrebbe visitare a suo rischio e pericolo. Usciti da tutto questo, il Brasile si rivela perfetto sia per chi cerca il contatto con la natura sia per chi cerca il divertimento. La natura qui la fa ancora da padrona, visto che oltre a splendide città costiere, è possibile anche visitare cascate incredibili ed immense foreste pluviali piene di fauna selvatica.

Cascate dell'Iguazù

In conclusione, la Thailandia forse oggi propone un turismo meno autentico rispetto al passato ma comunque unico e di qualità; d’altra parte il Brasile sta sviluppando solo adesso il settore turistico e non ha ancora perso la sua forte identità culturale.
Cosa scegliere insomma?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *