Dove festeggiare il 25 aprile

Si avvicinano nuovi ponti di primavera, e con il bel tempo arriva la voglia di partire e visitare nuovi posti.
Molte sono le destinazioni di primavera possibili, proponiamo qualche idea per rendere il vostro ponte del 25 aprile indimenticabile.

Cattedrale di Siviglia

Siviglia: sicuramente le tappe spagnole sono l’ideale per un week end di primavera e la città di Siviglia può offrire arte, divertimento e buona cucina. Siviglia può quindi essere la scelta giusta per il vostro ponte del 25 aprile.

Venezia: se non volete allontanarvi dai confini italiani, e magari siete alla ricerca di una romantica vacanza a due come fare a non proporvi un week end a Venezia.

Ibiza: sole, mare e divertimento. Anche se fuori stagione Ibiza può sicuramente offrire molto. I numerosi collegamenti di voli low-cost vi permetteranno di garantirvi una vacanza economica, ed inoltre di godere di un’isola ancora poco affollata e rumorosa.

marrakesh

Marrakech: un pò di fascino arabo per uscire dai soliti week end. Marrakesh può sembrare una destinazione fuori mano ma con i nuovi collegamenti della ryanair ci si può permettere una fuga nel mondo arabo anche per un solo week end.

Sardegna: fuori dal caos dell’alta stagione la nostra isola dal mare stupendo può scoprire un nuovo volto, senza considerare i collegamenti con voli low-cost o eventualmente biglietti dei traghetti molto economici.

Amsterdam: oltre che per la bellezza dei suoi fiori nel loro massimo splendore primaverile, quest’anno il ponte del 25 aprile ad Amsterdam può offrire anche un altro vantaggio “culturale”: riapre infatti, dopo 10 anni di chiusura per restauro, il Rijksmuseum (www.rijksmuseum.nl) uno dei principali musei di Amsterdam che esporrà oltre i 7500 capolavori anche gli attesi Rembrandt e Vermeer.

bruges-belgium

Bruges: un piccolo tour del centro Europa aiutati dal sole primaverile scoprendo la deliziosa Bruges e magari passando per le più ampie e conosciute Bruxelles e Anversa.

Malta: anche Malta può offrire un anticipo di estate con le sue spiagge isolate, basta allontanarsi un pò dal caos “studentesco” delle città principali, per scoprire un mondo fuori dal tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *