I Migliori Luoghi Del Mondo Dove Andare A Vivere -parte 3

Eccoci arrivati al nostro ultimo appuntamento con chi sta pensando di trasferirsi all’estero e di cambiare vita per sempre. Se, qualche tempo fa, siete rimasti interessati dalla Nuova Zelanda allora sicuramente rimarrete ben contenti di conoscere quello che ha da offrirvi l’Australia.
La prima opzione è la città di Sydney, che è considerata la città più costosa a livello mondiale, sede di molti edifici dell’epoca vittoriana.

Questa città vanta circa 70 spiagge e porti e circa 90 istituzioni bancarie che ci mostra il perfetto equilibrio tra il mantiene uno stile di vita rilassato e un settore commerciale competitivo nel mondo. Sede di una serie di parchi nazionali, come il Royal National Park, la città si rivolge anche alle esigenze di intrattenimento di tutta la famiglia e di ogni tipo di abitante con una varietà di negozi a Surry Hills e Darlinghurst.
La seconda opzione è la capitale Canberra, che è una delle città più ricche in Australia e anche quella con un tasso di disoccupazione più basso al mondo (3,9% nel 2010).
Questa città è sede di alcuni dei bar più esclusivi e di bellissime e movimentate discoteche visto che l’età media dei residenti è di solo 34 anni.Le attività ricreative includono campi da golf, skate park, campi da tennis, piste ciclabili, percorsi per mountain bike e di molti sport acquatici da praticare sul lago.
L’opzione tre è senza dubbio la città di Melbourne, che dopo Edimburgo, è la seconda città nominata dall’UNESCO Città di letteratura essendo una delle città più vivibili del mondo, secondo The Economist.

I parchi e giardini qui sono uno ben pianificati e veramente belli e così sono le sue spiagge, situate nella periferia sud-orientale. Questa città è anche la più grande rete di tram a livello globale.
L’ultima opzione sarebbe la città di Brisbane, una città che ha ospitato una serie di eventi sportivi internazionali. Anche se conosciuta come un centro importante per le imprese, offre uno standard altrettanto rilassato di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *