Vacanze a Parigi? Sempre un ottima scelta per l’estate

Gli Champs Elisee

E’ risaputo che Parigi è la città degli innamorati; complici le vedute affascinati, le eleganti boutique e le sue architetture che regalano alla città un allure tutta particolare, Parigi è senza ombra di dubbio una delle destinazioni più romantiche al mondo.

La Torre Eiffel è già di per sé uno spettacolo, così come lo è il panorama che si può ammirare dalle sue terrazze.

Parigi offre spunti artistici e culturali in ogni stagione, ma è in estate che da il meglio di sé, quando i giardini sono un tripudio di colori, il sole brilla splendente illuminando chiese e monumenti di una luce smagliante e variopinta, che mostra un fascino architettonico unico ed inimitabile, che pochissime altre capitali al mondo possono offrire.

L'imponenza della Tour Eiffel

I tramonti poi sono ancor più suggestivi e, se non ci credete, allora prenotate la vostra vacanza a Parigi in estate….vi sembrerà tutta un’altra città.

La prima cosa che va evidenziata è che in estate Parigi è leggermente più cara; i figli non vanno a scuola, il clima è fresco e le ferie sono in corso, sono questi i motivi che spingono i turisti da ogni parte del mondo a prendere letteralmente d’assalto la città.

Ma se avete programmato di venire qui, la prima cosa da fare è prenotare un volo, magari con largo anticipo; assicurandosi il biglietto aereo almeno tre mesi prima, il risparmio è notevole, fino al 50% sulla tariffa piena. Stessa convenienza la potrete riscontrare sugli hotel.

Le offerte migliori per l’estate le trovate in realtà in inverno, con pacchetti scontati almeno del 30%., meglio poi se riuscite a scovare le famose tariffe “not refundable“, cioè non rimborsabili, che possono assicurarvi un risparmio anche fino al 50/60%.

Uno dei più importanti musei del mondo

Una volta giunti a Parigi, le cose da fare sono numerose, ma certamente il clima caldo favorisce le viste nei luoghi chiusi, magari temperati dall’aria condizionata; ecco perché la prima tappa potrebbe essere il Louvre. Se le temperature afose non vi danno pace, allora fate come fanno i parigini che si riversano all’ombra degli alberi dei parchi.

I giardini parigini sono una vera oasi di pace: fontane, aiuole e piccoli angoli relax, con panchine e chioschi di bevande, potrebbero concedervi una piccola tregua e regalarvi allo stesso tempo un tocco di atmosfera davvero tutta parigina. I posti più gettonati?

Les Tuileries e Luxemburg: un tempo erano abitati dai reali francesi e dai nobili di corte, vale di certo la pena concedersi un break tra la storia della Francia.

Molte altre notizie e informazioni interessanti su prezzi, orari, attrazioni e quant’altro un turista necessita le potrete trovare sulla guida di Parigi online.

La cattedrale di Notre Dame

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *