Praga Una Delle Più Belle Capitali d’Europa

Così veniva definita dal New York Times alcuni anni fa ed effettivamente Praga è una città unica, una capitale dove passeggiare senza meta è un must per viverla fino in fondo.
Passeggiare dunque lungo la via Nerudova che sale su sino al Castello, una cittadella di palazzi, chiese, guglie, torri e giardini.

In mezzo chilometro incontri il Palazzo Reale con le sue sale tanto vaste che potevano ospitare tornei a cavallo, la cattedrale di san Vito, splendido esempio di gotico, la basilica romanica di San Giorgio. a pochi minuti la piccola via d’oro (Zlatà Ulicka) con le sue minuscole case, il ponte Carlo , simbolo della città, quasi un viale di pietra sospeso sopra la Moldava, costruito nel 1360 da carlo IV che fece della città la capitale del Sacro romano Impero, arricchito nel XVIII secolo da 30 statue in arena. Ancora qualche minuto ed ecco piazza San Venceslao, dove quasi quaranta anni fa bruciava vivo Jan palach e dove troneggia un altro monumento simbolo, la statua equestre di san Venceslao, lo struggente cimitero ebraico nell’antico ghetto, la chiesa gotica di Nostra Signora di Tyn, roccaforte religiosa degli ussiti in polemica con la chiesa di Roma, l’antica via Reale (Karlova) che veniva percorsa dai futuri sovrani prima dell’incoronazione nella cattedrale di San Vito.

E ancora Mala Strana, la piccola città, con i suoi tetti rossi, allungata sotto il Castello e l’imponente palazzo Wallenstein con il bellissimo giardino all’italiana.

Eserciti di turisti da ogni paese del mondo invadono le strade di questa città piena di curiosità intellettuali, piccoli teatri e sale per concerti, locali e negozi. Li troverai , col naso in aria, a guardare le statuette del cinquecentesco orologio astronomico sulla turre del Municipio Vecchio, che sfilano lentamente, quasi ancora addormentati.

E così, dopo tanto camminare, anche il turista sente la necessità di un degno riposo. E allora non c’è che l’imbarazzo della scelta e, per esperienza diretta, abbiamo qualche suggerimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *