Il The Shard di Renzo Piano: la finestra su Londra

the-shard-renzo-piano-london-

E’ veramente un nuovo punto di vista sulla città di Londra, una finestra sulla capitale britannica opera dell’architetto Renzo Piano.
Il The Shard, inaugurato nel 2012, deve la sua realizzazione oltre al genio dell’architetto Renzo Piano anche ai finanziamenti per la maggior parte proveniente dall’emirato del Qatar.
Il The Shard ha un’altezza complessiva di 310 metri, può ospitare fino a 12.000 persone e al suo interno è previsto l’inserimento di un albergo oltre numerosi negozi uffici e naturalmente, per chi se lo può permettere, appartamenti con una vista decisamente fuori dal comune.
I turisti hanno la possibilità di salire fino al 72° piano dell’edificio, precisamente a 243 metri da terra, dove si trova la spettacolare terrazza panoramica.

the-shard-renzo-piano-london2-

Per la visita del palazzo è da mettere in preventivo una lunga coda ed il pagamento di un biglietto (circa 30 €). La possibilità di saltare la fila c’è: basta prenotare in anticipo la fila e pagare il salato supplemento saltafila che può far salire il prezzo del biglietto fino a 120 €.
All’ingresso si è da subito accompagnati dalla colonna sonora appositamente composta dalla London Symphony Orchestra e 4 ascensori che portano ai livelli superiori ad una velocità di 6 metri al secondo.

the-shard-renzo-piano

Prima tappa al 68° piano con vista sulla città favorita da 12 telescopi multimediali, per poi passare alla terrazza sul mondo del 72° piano.
Chicca ulteriore dell’edificio panoramico i bagni con vista: un’esperienza decisamente da provare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *