You are here
Home > Consigli di Viaggio > Fuggire sulle isole: vacanze a Maiorca

Fuggire sulle isole: vacanze a Maiorca

Maiorca si trova nel cuore del Mediterraneo ed è l’isola più grande delle Baleari (sito ufficiale). Vicinissima all’Italia, e raggiunta anche da comodi voli low cost, oltre che da numerosi charter che la includono in pacchetti viaggio di quasi tutti i principali tour operator italiani, Maiorca sfoggia un clima stupendo fatto di sole quasi tutto l’anno, 55 km di costa ed un litorale che racchiude alcune tra le spiagge più suggestive del nostro mar Mediterraneo. Nel tratto a sud della costa si estendono lunghi arenili sabbiosi con spiagge attrezzate e ideali per famiglie con bambini. maiorcaA nord, invece, distese di sabbia bianca si alternano a piccole insenature che si adagiano di fronte al mare con le spalle coperte da pinete o scogliere. Le acque sono, quasi ovunque limpide e trasparenti, perfette per un bagno rilassante, ma anche per attività sportive, per immersioni o per la pesca o ancora per vela o surf. L’isola comunque non è attrezzata solo per sport acquatici; il golf è sicuramente uno degli sport protagonisti sull’isola di Maiorca.

L’isola comunque ospita ben 300 spiagge, tra queste alcune sono famosissime come quella di Es Trenc, a sud di Maiorca, set di numerosi film o spot pubblicitari. Es Trenc è un vero paradiso di dune di sabbia bianca lambite da un mare cristallino. Solo un punto negativo per questa spiaggia: la folla che purtroppo vi si dirige soprattutto nei mesi di luglio e agosto. Raggiungibili da questa spiaggia anche altre due calette meno conosciute: Es Pregons Grans e Es Pregons Petits (leggi articolo su repubblica), due spiagge amate soprattutto dai naturisti.

Sempre tra le star delle spiagge anche la famosa Cala Mandragò a ovest di Cap Ses Salines arrivata anche ad essere dichiarato Parco Naturale nel 1992. Alle spalle di questa spiaggia una stupenda e rigogliosa macchia mediterranea ricca di ginestre e pini.

Vicina all’affollata capitale Palma de Maiorca invece la stupenda spiaggia di S’Arenal de Sa Rapita (http://www.spain.info/s_arenal_de_sa_rapita): un chilometro e mezzo di distesa di sabbia bianca e fine a tratti libera, in altri invece attrezzata a seconda dei gusti. In alcuni giorni questa spiaggia viene attraversata da forti raffiche di vento che però alimentano la folla di appassionati di wind surf. Spostiamoci di nuovo e arriviamo ad Agulla nominata nel 1991 Area Naturale di Speciale Interesse. Anche Agulla è ricca di sabbia fine e bianca, incorniciata da scogli bassi e da una folta pineta.

Durante questa vostra vacanza in Spagna qualche ora va dedicata anche a Cala Figuera all’estremo della penisola di Formentor. Non è una spiaggia particolarmente comoda da raggiungere: vi si può arrivare via mare, oppure si deve percorrere un sentiero a piedi un pò ripido ma fattibile soprattutto dai più giovani. Se vi recate a Maiorca con bambini al seguito, oltre il bel mare, avrete a disposizione anche numerosi divertimenti. A El Arenal troverete Aqualand un parco acquatico con piscine e attrazioni varie. Stesso divertimento anche ad Hidropark ad Alcudia o a Marineland nella zona di Costa d’en Blanes (dove potrete ammirare anche spettacoli di delfini e foche). Maiorca è decisamente una comoda idola a portata di tasche e adatta a tutti dai più piccoli ai più grandi.

Lascia un commento

Top