You are here
Home > Consigli di Viaggio > Week end a Saragozza: una tranquilla città di Spagna

Week end a Saragozza: una tranquilla città di Spagna

Movida, caos divertimento e cultura: è questo quello che ci aspettiamo sempre dalla Spagna e dalle sue città. Ma un week end a Saragozza non è propriamente questo. Lontana dai flussi caotici di turisti che affollano Madrid e Barcellona, Saragozza è una tranquilla cittadina fatta di storia e buon cibo dove passare un week end fatto di sole e lunghe camminate. Questo non significa si tratti di una città morta, anzi, il centro è piuttosto vivo e c’è anche più caos di molte altre zone della città, ma non siamo ai livelli delle grandi capitali spagnole. saRAGOZADurante il giorno il vostro giro culturale si dirigerà verso le attrazioni del centro storico i cui confini vengono delimitati dall’Ebro. All’interno del centro storico troverete infatti Plaza del Pilar con la cattedrale di Saragozza , le mura romane ed il mercato centrale. Merita una camminata un po’ più lunga arrivare a l’Aljaferia vecchia fortezza un tempo casa dei principi arabi ora convertita a palazzo del Parlamento regionale. Qui l’ingresso si paga, ma comunque il biglietto è di 5€. L’interno è una sorta di Alhambra in piccolo, naturalmente il livello architettonico è inferiore, ma merita una visita. Molto bella, a me è piaciuta di sera con l’illuminazione che sembrava farla volare, la Basilica di Nuestra Senora del Pilar che leggenda vuole essere stata costruita su richiesta della Madonna stessa attraverso una apparizione all’apostolo Giacomo. La chiesa è ancora meta di pellegrinaggio da tutta la Spagna per venerare la Vergine. Per gli appassionati di Shopping le vie della moda sono verso il centro, soprattutto parlo di quelle che partono da Plaza del Pilar. Più affascinanti sicuramente le botteghe dalle storiche insegne che si nascondono invece nei vicoli. La sera la destinazione più gettonata è El Tubo, il rione dove si concentrano i locali più in voga di Saragozza. Il centro comunque è quello dove si concentrano i locali mentre la zona dell’Expo, nonostante la modernità, ancora non riesce a prendere piede. Qui in genere più che una cena vera e propria, si mangiano tapas: ordinando la bibita portano da mangiare (cosa che non succede di giorno quando il cibo si paga a parte). I piatti che potrete gustare a Saragozza sono principalmente di carne e verdure, la lontananza dal mare rende difficile trovare pesce. Un piatto tipico è il pollo alla Chilindron: pollo condito con paprica, cipolla pomodoro e prosciutto.

Lascia un commento

Top