You are here
Home > Idee di Viaggio > Vacanze in Grecia: l’isola di Hios

Vacanze in Grecia: l’isola di Hios

ios1

A due passi dalla costa turca nel cuore dell’Egeo, l‘isola di Hios custodisce una storia unica e antica, un paesaggio decisamente spettacolare per una vacanza al mare.

La storia la vede patria natia di Omero, ma anche ricca con il suo fiorente mercato della resina.

La città principale dell’isola porta il suo stesso nome ed è punto di arrivo di navi, traghetti e aerei. Dominata dall’alto dalla rocca bizantina la città di Hios custodisce il Museo Archeologico Milahon, ma anche un vivace bazar dove è possibile acquistare qualsiasi cosa.

A poca distanza dal bazar potete trovare la moschea che custodisce anche il Museo Bisantino che raccoglie pietre tombaili turche ebraiche e armene.

ios

 

Allontanatevi dal centro abitato invece per trovare le spiagge più belle dell’isola di Hios.

Dirigendovi verso sud vi imbatterete nella spiaggia di Megas Limnionas, sabbiosa e circondata da basse scogliere.

Poco oltre invece troverete Agia Fotini, lunga 700 metri e formata da ciottoli.

Spostandovi ancora qualche km a sud incontrerete il centro agricolo di Pyrgi nelle cui vicinanze si trovano due delle spiagge più frequentate dell’isola: Empoeios e Komi.

La parte nord dell’isola invece fu devastata negli anni ’80 dagli incendi e non è particolarmente dotata di strutture turistiche, anche se può offrire spettacoli naturali unici.

ios

 

Per gli amanti del windsurf consigliamo la baia di Nagòs poco distante di Marmaro (secondo centro cittadino della città). Si tratta di una baia circondata dalla macchia mediterranea costantemente battuta dai venti. puntando ancora più a nord, sotto il monte Pilineo, sono da visitare due splendidi villaggi Viki e Amadhes, dove vi sembrerà che il tempo si sia fermato.

Sempre nelle loro vicinanze si trova il monastero di Moudòn risalente al XVI secolo.

One thought on “Vacanze in Grecia: l’isola di Hios

Lascia un commento

Top