You are here
Home > Consigli di Viaggio > Vacanza sul Mar Rosso: destinazione Marsa Alam

Vacanza sul Mar Rosso: destinazione Marsa Alam

marsa alam

Destinazione sempre più apprezzata dagli italiani, il Mar Rosso attira ogni anno migliaia di turisti tutto l’anno.
Raggiungibile dall’Italia con poche ore di volo, temperature estive per la maggior parte dell’anno che permettono una vacanza al mare quando si vuole, barriera corallina che attira gli amanti delle immersioni e patria dei villaggi all inclusive che permettono pacchetti economici tutto incluso, ha tutti i numeri per essere scelta come destinazione ideale.
Marsa Alam è sicuramente uno dei centri turistiche egiziani che sta attraversando una forte fase di crescita.
Originariamente piccolo villaggio di pescatori, Marsa Alam ha saputo in qualche modo mantenere il suo aspetto selvaggio. E questo nonostante l’invasione di villaggi turistici.

marsa alam
Oltre i motivi sopra elencati che portano a scegliere questa destinazione c’è da dire che Marsa Alam riesce facilmente a conciliare i gusti di diverse tipologie di turisti. Qui si può avere una assoluta vacanza relax, oppure decidere di darsi allo sport, e non ci riferiamo solo a snorkeling o immersioni, Marsa Alam infatti è sempre stata amata dagli amanti del wind surf essendo un territorio molto ventilato tutto l’anno.
Per gli amanti delle immersioni è imperdibile un’immersione nella Baia delle Tartarughe: uno spettacolare bagno con le tartarughe verdi dei veri “bestioni” che possono arrivare fino a 1,30 metri.

marsa alam
Sicuramente scegliere una sistemazione sul Mar Rosso non è la cosa ideale per chi volesse spostarsi a visitare i famosi siti archeologici lungo il Nilo, ma Marsa Alam, rispetto alle altre località, sicuramente ha una posizione migliore, ad esempio per arrivare a visitare Luxor e la Valle dei Re.
La miglior posizione prevede comunque una sveglia all’alba ed un viaggio di 5 ore, ma c’è da dire che lo spettacolo poi merita la fatica per arrrivarci.
Altra escursione possibile da Marsa Alam è poi verso l’isoletta di Wadi Gimal, un parco naturale con flora e fauna veramente uniche.
Sicuramente il turismo sta aumentando e anche le strutture turistiche con tutto ciò che portano, e la barriera corallina già ne sta risentendo. Un consiglio quindi, visitate Marsa Alam ora che i danni non sono ancora totali e godetevi una bella vacanza di sole e mare.

marsa alam

Lascia un commento

Top