You are here
Home > Vacanze Neve > Settimana Bianca > Organizzare la settimana Bianca: consigli per non avere sorprese

Organizzare la settimana Bianca: consigli per non avere sorprese

settimana-bianca

La settimana bianca è la classica vacanza invernale di sette giorni che gli italiani adorano da prima che si sviluppasse il mito del sole d’inverno su destinazioni tropicali.

Le montagne di casa nostra offrono destinazioni suggestive che non possono che rendere indimenticabile la vacanza invernale in montagna.

Sono in molti gli appassionati di questo genere di vacanza invernale e sicuramente non farebbero mai cambio con una spiaggia, preferendo di gran lunga i propri sci, senza parlare del buon cibo e del buon bere che danno un tocco in più a alla Settimana Bianca rispetto alle mete di mare.

Quali sono i periodi migliori per una settimana bianca?

Se siete alla ricerca dell’offerta, riuscire ad organizzare prima delle feste, dal 9 al 23 dicembre, può riservare grandi sorprese. In molti considerano questo periodo media stagione, quindi i prezzi degli alloggi sono più bassi e sulle piste si trova molta meno folla. Oltre i punti positivi naturalmente bisogna considerare qualche piccolo neo: a seconda della stagione si potrebbe non trovare molta neve e molte piste chiuse.

Le settimane della festività, tra Natale e la Befana naturalmente sono le più costose ed affollate quindi se non siete costretti evitatele, oppure puntate su comprensori più piccoli e meno richiesti.

settimana-bianca

Un ottimo compromesso sono invece le ultime 3 settimane di gennaio, vera e propria bassa stagione danno il compromesso migliore tra prezzo e qualità di vacanza. Nessuna coda agli impianti, nessun problema di prenotazione della struttura e meno caos.

Finito gennaio ci si rigetta nell’alta stagione di febbraio e marzo, con prezzi piuttosto cari, anche se febbraio è di gran lunga il periodo migliore, climaticamente parlando, per lo sci.

Come organizzare una settimana bianca?

A volte l’impeto porta a partire in quarta gettandosi sulle piste 6 ore al giorno tutti i giorni, e questo potrebbe essere positivo per giovani scalmanati in cerca di sfogo, ma potrebbe essere difficoltoso e anche pericoloso per tutti gli altri.

Prendetela un pò più calma i primi 2 giorni, riprendendo il ritmo sulle piste intermedie. Per i non esperti qualche ora di lezione mattutina può essere utile per affrontare dopo le piste.

Se siete esperti e volete sfruttare al massimo la settimana di neve, il consiglio può essere un pò di preparazione atletica le settimane prima della partenza, soprattutto con un pò di lavoro aerobico seguito da un pò di rafforzamento muscolare.

settimana-bianca

Come risparmiare in settimana bianca?

Sembra un consiglio così scontato da risultare quasi stupido eppure è uno degli elementi che porta il costo della settimana bianca alle stelle: scegliete un hotel più discostato dalle piste.

Logicamente molti diranno: vado in ferie una volta all’anno mi voglio trattare bene e soprattutto non perdere assolutamente tempo, allora possono accettare la spesa maggiore di un hotel sulle piste pur di avere la possibilità di uscire dall’hotel sci ai piedi senza utilizzare l’auto.

Per chi invece vuole cercare di godere di una vacanza ma minimizzando i costi discostarsi dalle piste è l’unico modo per trovare sistemazioni più convenienti, se si aggiunge a questo la scelta della stagione più economica ed una prenotazione anticipata che vi permetta di scegliere la struttura che fa più per voi ecco che la vostra Settimana Bianca può risultare molto più low cost di quanto non si creda.

 

 

Lascia un commento

Top