You are here
Home > Idee di Viaggio > Mete insolite in Gran Bretagna: il Cerchio di Pietre di Casterligg

Mete insolite in Gran Bretagna: il Cerchio di Pietre di Casterligg

La Gran Bretagna nasconde una infinità di destinazioni fuori dal comune che possono rendere la vostra vacanza veramente speciale.

Se poi siete amanti dei misteri e delle lontane civiltà in Gran Bretagna avrete pane per i vostri denti. Quando si parla di misteri e si pensa alla gran Bretagna la prima cosa che viene in mente è sicuramente Stonage, ma in realtà Stonage non è l’unico cerchio di pietre dall’inspiegabile origine presente in Gran Bretagna.

Se volete montare un tour del mistero,o toccare una parte insolita della Gran Bretagna il Cerchio di pietre di Casterling può essere una destinazione interessante.

Casterligg si trova nella zona a nord-ovest dell’Inghilterra, più precisamente nella regione della Cumbria, uno stupendo territorio che nasconde molte bellezze naturali. Soprattutto Casterligg si trova all’interno dell’importante parco nazionale del Lake District, uno stupendo territorio fatto di laghi e montagne che non potranno non farvi innamorare.

Il Cerchio di Pietre di Casterligg risale ad un’epoca molto antica, almeno 3000 anni prima di Cristo. Le motivazioni delle sue origini sono perlopiù misteriose anche se in molti pensano che la costruzione sia legata all’antica Festa di Beltaine.

La Festa di Beltaine è un antico rituale celtico legato alla luce e al fuoco. Le pietre sono alte circa 1,60 mt e molte sono state poste a costituire il cerchio esterno mentre altre invece si riunivano intorno ad una piccola zona sacra. Il Cerchio di Pietre di Casterligg merita una visita anche per la sua locazione, di fronte ad una vallata che lascia senza fiato e comunque è facilmente raggiungibile.

Il Cerchio infatti si trova a pochi chilometri da Keswich un villaggio incantevole dimora nel passato anche di un poeta come Coleridge. Da Keswich si può arrivare al Cerchio di Pietre anche a piedi seguendo un bel sentiero in mezzo alla natura.

A differenza di quello che succede a Stonege l’ingresso a Casterligg è assolutamente gratuito e, non essendoci folla si può stare nel cerchio ad ammirare e fotografare quanto si vuole.

Insomma Casterligg è un ottimo modo per scoprire una destinazione al di fuori delle normali rotte turistiche godendo quindi delle bellezze della zona senza dover sgomitare e anche con un certo risparmio in denaro.

Lascia un commento

Top