You are here
Home > Consigli di Viaggio > La Costa Romagnola e i suoi sapori

La Costa Romagnola e i suoi sapori

Riviera-Romagnola

La Costa Romagnola è sicuramente una delle mete privilegiate del turismo in Italia. Cosa attira di questo lato dell’Italia tanto affollato nei periodi estivi? Possiamo elencare le qualità di una vacanza sulla costa dell’Emilia Romagna: la vivacità, l’ambiente allegro, il mare, la moltitudine di strutture ricettive, le attività possibili, ma anche, per gli appassionati, i sapori del tutto particolari di questa regione.

L’enogastronomia gioca un ruolo fondamentale nel turismo romagnolo anche grazie all’antica tradizione dei suoi sapori che ormai ha conquistato turisti di ogni età.

piadina-romagnola

Se passate dalle parti della Costa Romagnola non potrete sicuramente mancare di assaggiare alcuni piatti in particolare.
Prima di tutto la piadina romagnola, ormai diventato vero simbolo della cucina di quei posti. Consiglio è di assaggiarla con squacquerone e rucola, magari mangiarla anche in spiaggia, oppure a tavola accompagnata da salumi di ogni tipo.

La piadina non è comunque l’unico emblema di questa tradizione culinaria. Come fare a non parlare dei Cappelletti e dei Passatelli.

I cappelletti
I cappelletti sono molto simili ari tortellini ma ripieni di ricotta e formaggi vari e da servire in una minestra. I passatelli invece provengono da un impasto di vari ingredienti come pane grattugiato, uova e formaggio e serviti sia asciutti che in minestra.
Il pesce dell’Adriatico è poi l’ingrediente fondamentale di molti secondi piatti tipici della romagna, soprattutto della grigliata alla romagnola riconoscibile per la panatura con pane grattugiato.
Cosa c’è di meglio per concludere una giornata al mare in Romagna che una terrazza sulla spiaggia, una grigliata di pesce ed un buon bicchiere di vino bianco?

romagna

Lascia un commento

Top