You are here
Home > Idee di Viaggio > Cape Town: la capitale più desiderata del 2014

Cape Town: la capitale più desiderata del 2014

Cape Town Night

Più di una rivista l’ha inserita in classifica tra le migliori destinazioni del 2014: il Guardian la mette in testa e anche il New York Times la inserisce tra le mete da non perdere.
In effetti Cape Town è riuscita a rinnovarsi in ogni suo aspetto diventando l’emblema puro della rinascita del Sudafrica. Cape Town sembra vivere ora il fermento e la frenesia che città come Londra o New York vissero negli anni ’60. 

Così oggi, la capitale del Sudafrica, la più occidentale delle città di tutto il continente africano, sfoggia le ricchezze di cui può godere (oro e diamanti) e gode di un turismo che solo nel 2013 è cresciuto del 5,3%.

esco 32 south africa cape town

In effetti Cape Town si presenta come la meta turistica ideale : qui si trova tutto dal safari allo shopping in città, dal mare alla montagna, dalla modernità alla natura nuda e cruda.
Quest’anno a tutto ciò si aggiunge l’elezione a Capitale mondiale del design 2014 che la vede in fermento ulteriore con i suoi 450 progetti di eventi ed esposizioni varie.

Vacanza a Cape TownSfruttando questa ondata molti quartieri sono tornati a nuova vita. Un esempio per tutti sicuramente il quartiere The Fringe, quartiere molto centrale e oggi all’avanguardia in materia di design e dello sviluppo sostenibile. Nel quartiere si nascondono luoghi di ritrovo per artisti e giovani creativi, come ad esempio Truth un moderno caffè ricavato da un vecchio magazzino grazie all’opera del designer Haldane Martin.

Vacanza a Cape Town

Altra zona che ormai veste abiti nuovi sgargianti è la zona di Woodstock, una ex area industriale che ha finito per attrarre artisti di ogni genere alla ricerca di bassi affitti per le loro gallerie d’arte. Ma il vero sviluppo si è definitivamente avuto con la messa a nuovo dell’ Old Biscuit Mill, che contiene anche il trendy ristorante The Pot Luk Club, e all’apertura di un mercato bio del fine settimana chiamato Neighbourgoods Market.
Nella stessa zona si trova anche REcreate dove una giovane designer, Katie Thompson, trasforma vecchi oggetti. Ma come questo molti sono i laboratori in cui si progettano moderni oggetti di modernariato.
Cito anche The Woodstock Foundry, altro vecchio capannone ristrutturato però per fare spazio a angoli-laboratorio per giovani artisti.

Vacanza a Cape Town

Tanta arte e modernità può scatenare l’appetito, quindi, se siete appassionati di pesce un’idea può essere prendere la direzione di Panama Jacks dove potrete gustare ostriche ed aragoste in un ambiente un po’ rustico tra container e docks.

Per chi preferisce la carne non c’è da preoccuparsi, le alternative sono molte. Soprattutto non perdete due indirizzi: 95 Keerom Street, riconosciuto come uno dei migliori ristoranti di carne del Sudafrica, e Carne dove già il nome è un programma.

Per unirvi ad una serata mondana comunque non potete mancare ad un aperitivo cool come quello del Orphanage Cocktail Emporium dove potrete provare la nuova tendenza dei cocktail all’aceto.

Cape_Town_South_Africa

Se durante il giorno, volete qualcosa di particolare, al di fuori delle mura cittadine, molte sono le escursioni possibili.
Una per tutte sicuramente è quella verso la colonia di Pinguini di Boulders in direzione Capo di Nuova Speranza. A soli pochi chilometri dalla città godrete di uno spettacolo naturale decisamente unico che poi prosegue con stupende spiagge come, ad esempio, quella di Camp Bay. Solo una piccola informazione per chi vuole visitare la colonia di pinguini. Si accede alla colonia di Boulders dal Visitor Centre dove si deve pagare una tassa d’ingresso.

 

Lascia un commento

Top